Archivio per novembre, 2012

Ecco un’altra idea per creare biglietti di auguri originali: la carta riciclata fai da te.

E’ facile da fare. L’unica cosa è che bisogna decidere di farla con un po’ di anticipo rispetto a quando va utilizzata.

Bisogna mettere a mollo nell’acqua calda (almeno per una notte) fogli di carta di giornale o di carta varia da riciclare tagliati in pezzettini. A seconda del tipo di carta che si utilizza si otterranno fogli più o meno colorati. Utilizzando carta di giornale la colorazione del foglio tenderà al grigio.

Senza scolare la carta va poi tritata con un frullatore (io ho usato un minipimer) fino a che non si ottiene una poltiglia molto fine.

carta frullata con minipimer

Dovete procurarvi un telaietto (al massimo lo si può costruire seguendo le indicazioni che ho trovato qui), prendere una manciata di poltiglia di carta e stenderla sulla superficie del telaietto (ricordatevi di tenere sotto un secchio o qualcosa per raccogliere l’acqua…la poltiglia deve scolare!). Lo spessore dello strato non deve essere eccessivo. Per staccare il foglio dal setaccio io mi sono aiutata con un panno assorbente, tipo quelli per asciugare i pavimenti. Si stende il panno sopra la poltiglia, si fa una leggera pressione con le mani per far scolare l’acqua  e poi si gira lentamente il telaio e si picchietta da dietro per far staccare il foglio. Una volta staccato il foglio da telaio ci si aiuta con un mattarello per far uscire dal foglio tutta l’acqua rimasta.

si stende la poltiglia sul telaio

si scola il foglio con l’aiuto di un mattarello

Si può anche decidere di decorare la carta aggiungendo elementi naturali quali fiori o foglie secche,fili di seta o di cotone, spezie…
Il momento per inserire le decorazioni è quello prima di togliere il foglio dal telaio. In questo modo i vari elementi si amalgamano alla struttura della carta fin dal momento in cui si compatta la poltiglia col mattarello.

decorazione del foglio con elementi naturali

Ricordatevi che prima di poter utilizzare il foglio di carta va lasciato ad asciugare per almeno 24 ore!

Fare biglietti di auguri carini e originali è difficile quasi come fare i regali!
Perciò ho deciso di ingegnarmi e di sperimentare la creazione di diverse tipologie di carte.
Questa volta mi sono cimentata nella carta marmorizzata.
Cosa serve:
– fogli di carta (meglio se un po’ porosi. non vanno bene fogli di carta lucidi!)
– colori a olio
– una bacinella che sia più grande del foglio che si utilizza (il foglio deve starci dentro tranquillamente senza creare delle pieghe)
– un diluente per i colori a olio (acquaragia o trielina)
Bisogna mettere dell’acqua nella bacinella, farci gocciolare dentro i colori a olio diluiti (se affondano nell’acqua vuol dire che sono troppo densi!) e poi appoggiare sulla superficie dell’acqua il foglio che catturerà i colori!
Qui potete trovare un tutorial dove si vede bene il procedimento.
Ecco cosa sono riuscita a produrre io!

I colori nella bacinella

Esempi

Quante volte da piccoli vi siete divertiti ad aprire le caselline del Calendario dell’Avvento?E ogni giorno il bello era trovare un cioccolatino con una forma differente!

Poi si diventa grandi e il Calendario dell’avvento non ce lo compra più nessuno…anche perchè non ci divertiremmo più così tanto a scoprire i cioccolatini…

Però un po’ ci manca quel modo così dolce per aspettare il Natale…

E così si può passare alla versione rivista e corretta del calendario dell’avvento, da regalare a una persona cara.

Ci saranno 24 taschine e in ogni tasca si farà trovare un regalo o un pensiero di affetto per questa persona (un dolcetto, una poesia, un oggetto particolare, un gioco, una candela…)

Per realizzarlo serve del panno lenci. Io personalmente l’ho fatto a forma di albero di Natale quindi ho usato il panno verde e rosso per le tasche.

le tasche le ho cucite in modo tale da poter essere più resistenti.

E poi su ogni tasca si scrive con un pennarello indelebile il numero del giorno.

Vi assicuro che poi riempirlo di regalini (e vedere o immaginarsi la faccia della persona a cui li doniamo giorno per giorno!) sarà ancora più bello e divertente che riveverli in prima persona!

Gironzolando tra i blog ho trovato questa idea molto carina!

Cosa non si inventano le mamme per i propri bambini!

Daily planning – preschool style.